Indirizzo di posta elettronica per contatti : comitatoprisco@gmail.com

OBIETTIVI E PROGRAMMA DEGLI EVENTI IN OCCASIONE DEL

  CENTENARIO DI MICHELE PRISCO

 

L’anno della ricorrenza del primo centenario della nascita costituisce l’occasione giusta per riproporre all’attenzione generale una rilettura di Michele Prisco, nella sua vera dimensione e nella prospettiva di una riconfermata comprensione del suo autentico valore letterario.

Il più importante luogo di studio e di analisi – sede naturale atta ad ospitare un Convegno di studi nazionale – è indubbiamente legato al primo contesto ambientale nel quale Prisco si è formato: Napoli; infatti,pur essendo nato a Torre Annunziata ed avendo frequentato il Liceo Classico Vico di Nocera Inferiore, dal 1951 (anno del matrimonio con Sarah Buonomo), Prisco si trasferì a Napoli dove ha vissuto fino alla morte (2003), senza mai dimenticare, (o più ancora senza mai rinnegare), le sue radici di provincia, quella “provincia addormentata” che sancì l’inizio della sua carriera di scrittore.

Dunque Napoli è indubbiamente il luogo privilegiato in cui chiamare a raccolta i maggiori esperti e conoscitori dell’opera dello scrittore: l’Università degli Studi di Napoli – L’Orientale, sarà la sede dove avranno inizio le attività del centenario di Michele Prisco.  Le iniziative proseguiranno anche a Roma, precisamente nella prestigiosa sede della Società Dante Alighieri.

 Si prevede poi un convegno a Milano, città alla quale Prisco era legato non solo da affetti familiari, ma anche perché era la sede della Casa editrice Rizzoli cui restò fedele per tutta la vita per la sua produzione di scrittore: L’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano si è resa disponibile ad ospitare il Convegno di Studi su Michele Prisco nella sua dimensione europea a conclusione del percorso intrapreso per le celebrazioni del centenario.

Ai tre momenti di studio di Napoli, Roma e Milano, seguiranno altre importanti iniziative a Urbino, a Teramo, a Mercato San Severino, sede di una biblioteca dedicata allo scrittore, ed in altri luoghi da definire.

Ai fini di un’opportuna e doverosa opera divulgativa della figura e dell’opera dello scrittore, sono stati ideati, di concerto con le suddette istituzioni universitarie e la Società Dante Alighieri, alcuni progetti ed eventi in qualche modo “spettacolari” e “popolari”:

-            la realizzazione di un documentario – fino ad oggi mai realizzato – che ricostruisce e ripercorre, attraverso materiali di   repertorio e testimonianze da registrare, la produzione e la personalità dello scrittore;

-           l’organizzazione di una mostra articolata in tre ambiti: narrativa, giornalismo e carteggi;

-             laboratori di lettura e di scrittura creativa ispirati all’opera di Michele Prisco da tenersi in alcune scuole.  

 

Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita dello scrittore Michele Prisco